Idee Bagno cieco

idee bagno cieco: come arredare un bagno cieco

Idee Bagno cieco

Come molti Italiani, puoi avere un bagno cieco. Sebbene ci siano poche scelte, puoi goderti perfettamente il bellissimo e confortevole bagno senza finestre nella tua vita quotidiana.

Che si tratti di dare alle persone una sorta di luce o una corretta ventilazione per alleviare i problemi di umidità, esistono mille tecniche per sublimare il bagno. Segui la guida!

PASSARE ALL’INDISPENSABILE COLORE DELLA LUCE

Idee Bagno cieco

In un bagno cieco, soprattutto se è piccolo, è meglio scegliere il bianco o i colori chiari. Riflettono la luce, creano un’atmosfera luminosa e respingono visivamente le pareti.

Pavimento, parete, soffitto, ci si può buttare su tutte le declinazioni di bianco, crema o anche pastelli luminosi come il giallo, verde acqua, azzurro cielo o rosa nudo…

D’altra parte, evitare di utilizzare materiali lucidi che possono riflettere la luce nel tempo e causare disagio visivo in ambienti con scarsa illuminazione. Pertanto, evitare di utilizzare piastrelle cromate, dorate e lucide!

OSARE I COLORI INASPETTATAMENTE POTENTI

A volte, invece di cercare di riflettere la luce in una stanza non illuminata, è meglio scegliere il percorso opposto. Con pareti dai colori vivaci, puoi attirare l’attenzione su elementi solidi, anche se questo significa dimenticare la mancanza di luce.

Per fare questo, non esitate a scegliere un giallo sole, un blu Klein, un rosa caramella… Insomma, un colore che non si nasconde.

Un’altra opzione di colore che può essere efficace è quella di scegliere un colore monocromatico scuro per tutta la stanza.

mobile bagno grandi

soluzioni per bagno cieco: CREARE UN EFFETTO LUCERNARIO

Ci sono due modi per far entrare la luce attraverso il soffitto:

Ci sono dei condotti che portano al tetto. Riempiti di specchi, questi condotti portano la luce del giorno nel bagno. Naturalmente, questa sistemazione è possibile solo se ci si trova in una casa o all’ultimo piano e richiede un lavoro sostanziale.

Lucernario a pannello LED: questi pannelli LED possono essere fissati al soffitto e la loro illuminazione artificiale può riprodurre l’illusione della luce naturale. I loro effetti sorprendenti ti prepareranno, il trucco e la rasatura forniranno un vero comfort.

soluzioni per bagni ciechi: MOLTIPLICARE LE FONTI DI LUCE

In assenza di luce naturale nel bagno, dovrai fare affidamento interamente sull’illuminazione artificiale. Per creare un’atmosfera piacevole, è meglio aumentare la fonte di luce. Dovresti sempre combinare l’illuminazione generale (di solito le plafoniere) e l’illuminazione funzionale (illuminazione per osservare quello che stai facendo, cioè in bagno, vicino allo specchio, al viso o vicino allo specchio) e usare decorativo (qui ci sono i cavoli). In ogni caso, evita di far brillare la luce dal basso, che può farti sembrare cattivo.

FORNIRE AERAZIONE E VENTILAZIONE

Con un bagno cieco, è ovviamente più difficile creare correnti d’aria. Eppure, è fondamentale rinnovare l’aria nella stanza ed evitare il ristagno di umidità.

Piccoli gesti possono aiutare:

  • Evitate di asciugare il bucato in bagno se…
  • Riscaldare il bagno a sufficienza per evitare la condensazione del vapore acqueo sulle pareti, che potrebbe causare vesciche o muffa sulla vernice.
  • Lasciare la porta aperta dopo il bagno per eliminare l’umidità.
  • Controllare che la porta non tocchi completamente il pavimento. Di solito vengono lasciati da 1 a 2 cm (questo è chiamato knock-out della porta) per permettere all’aria e all’umidità di fuoriuscire.
  • Se questo non bastasse, è possibile installare un deumidificatore. I deumidificatori chimici sono economici da acquistare, ma è necessario acquistare regolarmente nuove cartucce di sale. I deumidificatori elettrici sono un buon investimento e lasciano uscire l’aria calda…
  • Tutti i bagni nuovi sono dotati di ventilazione e quelli vecchi dovrebbero esserlo. Il sistema più classico è il VMC (Ventilation Mechanically Controlled Ventilation). Estrae aria e umidità e la espelle verso l’esterno. Ci sono anche sistemi a punti che sono accoppiati con l’illuminazione per ventilare soprattutto quando la stanza è in uso.

In ogni caso, non esitate a rivolgervi ad un professionista per una consulenza su questo elemento fondamentale per il comfort del vostro bagno.

UNO SPECCHIO XXL PER LA LUCE

Specchio grande per bagno
Infine, se ti piace lo stile retrò o bohémien, puoi creare una combinazione di specchi su tutta la parete. Con una buona illuminazione nella stanza, avrai un’atmosfera chiara in cui i tuoi occhi possono circolare.
Gli specchi sono un modo semplice ed economico per ingrandire visivamente una stanza aumentando la luminosità. Molto apprezzati quest’anno, i grandi specchi rotondi dall’aspetto minimalista (cioè senza cornice) sono particolarmente adatti per la decorazione medievale, pura o industriale. Hanno anche il vantaggio di ammorbidire stanze con forti angoli retti o stanze molto ben arredate. Hai un bagno piccolo e pensi che uno specchio grande occuperà troppo spazio? Pensa di nuovo! Di solito è l’unico elemento decorativo in un piccolo bagno che deve essere veramente ottimizzato e lo spazio deve essere ottimizzato. È quindi l’elemento da preferire se si vuole dare un tocco di originalità alla stanza. Scegli uno specchio dalla forte personalità per far sembrare bello il tuo piccolo bagno senza finestre! Inoltre, in termini di design del bagno, viziatevi. Non limitarti a questo elemento decorativo intelligente e necessario, ma installalo in altre parti della stanza. Ad esempio, hai pensato di utilizzare lo spazio della porta che è spesso inutilizzato? È possibile installare un grande specchio a parete indipendente, molto pratico per aprire visivamente la stanza e vestirsi dopo la doccia. Se va bene con il resto della tua decorazione, puoi scegliere uno stile industriale con una struttura in metallo.

 

Qualche pianta per portare un po’ di vita in bagno cieco

Pensate che le vostre piante verdi siano condannate se le installate nel vostro bagno cieco? Allora optate per piante che possono sopravvivere in condizioni di scarsa luminosità. Tuttavia, ricordatevi di lasciare la porta del bagno aperta durante il giorno per garantire un minimo di luminosità alle vostre piante e dare loro il tempo di adattarsi gradualmente al loro nuovo ambiente. Il loro adattamento dipende anche dal livello di umidità della vostra stanza e dalla loro irrigazione, che dovrà certamente essere regolata in una posizione più soleggiata. Quindi non esitate a fare qualche tentativo prima della loro mossa finale, e al minimo segno di sofferenza, riportateli nella loro stanza originale.

SUONARE LA PREZIOSA DECORAZIONE

L’ultimo consiglio per aggiungere personalità alla stanza è usare la preziosità nella decorazione. Concentrandoti su accessori raffinati, materiali rari e colori eleganti, riempirai il tuo bagno di spirito boudoir e, anche senza finestre, non sarai l’invidia della maggior parte dei bagni italiani.

altri contenuti utili:

arredo bagno rustico

idee per ristrutturare il bagno

ottimizzare spazio bagno piccolo